Maggio dei libri 2020


scoprire se stessi, scoprire gli altri, scoprire il mondo :
SE LEGGO SCOPRO
DAL 1 AL 31 MAGGIO CI LEGGIAMO INSIEME !!!!




Contributo di Viola 3^ G : le anime

Ogni libro, ogni volume possiede un’anima, l’anima di chi lo ha scritto e l’anima di coloro che lo hanno letto, 
di chi ha vissuto e di chi ha sognato grazie a esso. 
Ogni volta che un libro cambia proprietario, ogni volta che un nuovo sguardo ne sfiora le pagine, 
il suo spirito acquista forza.”    L'ombra del vento di Carlos Ruiz Zafon


Contributo di Alice 5^ F : il raggio della vita




Contributo di Viola 3^G : come è l'uomo

Anche l'uomo più forte e sicuro di sé può cedere, perdendo tutto ciò che aveva di più caro al mondo e dimenticandosi persino il proprio nome.  

Dio ama la violenza. Lo capisce questo, vero?" "No" rispose Teddy. "Non lo capisco."L'altro fece un paio di passi, quindi si voltò a guardarlo. "Perché mai dovrebbe essercene così tanta, allora? La violenza è in noi. Proviene da noi. E' ciò che facciamo con più naturalezza, più ancora che respirare. Dichiariamo guerra. Facciamo sacrifici. Saccheggiamo e distruggiamo e strappiamo la carne dei nostri fratelli. Riempiamo campi e campi con i nostri morti puzzolenti. E perché? Per mostrare a Dio che abbiamo imparato dal suo esempio" (Lehane D., L'isola della paura)



Contributo di Aldo Cannas : saggezza antica e moderna



Contributo di Sara 5^F : ci conosciamo?



Contributo di Aurora 5^F : il viaggio interiore
"Quando tutti i giorni diventano uguali è perché non ci si accorge più delle cose belle che accadono nella vita ogniqualvolta il sole attraversa il cielo"   (P. Coelho, L'Alchimista)
 Questa è una frase della famosissima opera di Paulo Coelho, che riassume in poche righe il concetto fondante dell’autore invitandoci all’introspezione del nostro essere. All’interno di quest’opera troviamo la descrizione di un viaggio che il protagonista, Santiago, compie.

Questo si rivela soprattutto un viaggio interiore alla ricerca di se stesso, un percorso di crescita il quale risulta essere un mezzo indispensabile per capire cosa c’è intorno e per guidarci nella consapevolezza di noi stessi. Con questo libro ho scoperto che non è la meta ciò che conta davvero ma ciò che si prova durante il viaggio per raggiungerla.

                
                                          🌙🌛☀🌈❄☔💧🔥 🚣🏻‍♂️🏋🏻‍♀️🚴🏻‍♀️🤸🏻‍♀️✍🏻🙏🏻📚📓📜


Contributo di Sofia 3^F : lasciare andare   
                                       


Contributo di Riccardo 5^G : io e gli altri

In questi giorni ho letto “L’arte di amare” di Erich Fromm, un famoso psicologo degli anni ‘60. È un libro di crescita personale in cui l’autore illustra e spiega il perché dell’instabilità delle relazioni sentimentali e la vera ragione per cui amare sia veramente difficile.

                         
   (●'◡'●) (☞゚ヮ゚) ☞☜ (゚ヮ゚☜) (✿◡‿◡) (´▽`ʃ♡ƪ)≡(︶^︶)
(⊙o⊙)ㄟ( ▔, ▔ )ㄏ   (((φ(◎ロ◎;)φ)))

Rispetto non è timore né terrore; esso denota, nel vero senso della parola (dal latino respicere = guardare), la capacità di vedere una persona com’è, di conoscerne la vera individualità. Rispetto significa desiderare che l’altra persona cresca e si sviluppi per quello che è. Il rispetto esclude perciò lo sfruttamento; voglio che la persona amata cresca e si sviluppi secondo i suoi desideri, secondo i suoi mezzi, e non allo scopo di servirmi. Se io amo questa persona, mi sento uno con lei, ma con lei così com’è, e non come dovrebbe essere per adattarsi a me.”


Contributo di Stefania

Ho scoperto che con i libri è possibile conoscere la realtà delle altre persone e capire il loro pensiero. Leggere ci permette di avvicinarci all’altro e di comprenderlo. Le citazioni che ho scelto sono tratte da libri accomunati dal fatto di avere come protagonisti dei ragazzi, che hanno vissuto, in luoghi e epoche diverse, situazioni drammatiche e che proprio per questo hanno dato prova di grande coraggio.


Con questo libro ho potuto capire quali siano le difficoltà che i piccoli migranti sono costretti ad affrontare e quante sofferenze patiscano durante il loro cammino alla ricerca di una vita migliore.  Fabio Geda, Nel mare ci sono i coccodrilli

Come si fa a cambiare vita così, Enaiat? Una mattina. Un saluto. Lo si fa e basta, Fabio.
Una volta ho letto che la scelta di emigrare nasce dal bisogno di respirare.
E' così. E la speranza di una vita migliore è più forte di qualunque sentimento. Mia madre, ad esempio, ha deciso che sapermi in pericolo lontano da lei, ma in viaggio verso un futuro differente, era meglio che sapermi in pericolo vicino a lei, ma nel fango della paura di sempre.”

Con questo libro ho potuto capire quali siano le difficoltà che i piccoli migranti sono costretti ad affrontare e quante sofferenze patiscano durante il loro cammino alla ricerca di una vita migliore.   Swarup Vikas, Le dodici domande

Come si fa a cambiare vita così, Enaiat? Una mattina. Un saluto. Lo si fa e basta, Fabio.
Una volta ho letto che la scelta di emigrare nasce dal bisogno di respirare.
E' così. E la speranza di una vita migliore è più forte di qualunque sentimento. Mia madre, ad esempio, ha deciso che sapermi in pericolo lontano da lei, ma in viaggio verso un futuro differente, era meglio che sapermi in pericolo vicino a lei, ma nel fango della paura di sempre.”

Con questa lettura ho scoperto che il desiderio di vivere è più forte dell’odio e della paura; nonostante la situazione di estremo dolore e pericolo, Anne è riuscita a non perdere la speranza e la vitalità tipiche dell’adolescenza. Anne Frank, Diario

È davvero meraviglioso che io non abbia lasciato perdere tutti i miei ideali perché sembrano assurdi e impossibili da realizzare. Eppure me li tengo stretti perché, malgrado tutto, credo ancora che la gente sia veramente buona di cuore. Semplicemente non posso fondare le mie speranze sulla confusione, sulla miseria e sulla morte. Vedo il mondo che si trasforma gradualmente in una terra inospitale; sento avvicinarsi il tuono che distruggerà anche noi; posso percepire le sofferenze di milioni di persone; ma, se guardo il cielo lassù, penso che tutto tornerà al suo posto, che anche questa crudeltà avrà fine e che ritorneranno la pace e la tranquillità.”

Questo libro mi ha permesso di conoscere la storia di una ragazza straordinaria, che, pur essendo nata in un Paese dove la sua vita sarebbe stata già scritta, ha avuto il coraggio di opporsi con tenacia a un regime violento e la forza di battersi per cercare una nuova prospettiva di vita, diventando un esempio per tutti. Yousafzai Malala con Lamb Christina, Io sono Malala

In Pakistan, se una donna dice di volere la propria indipendenza, la gente pensa che non voglia più obbedire al padre, ai fratelli o al marito. Ma non è questo il significato della parola…”

Contributo di Mattia 3^ F : chi siamo



Contributo di Elisa 3^G : la scoperta dell'altro

Nella mia vita, seppur breve, ho letto davvero un'infinità di libri. È una passione che coltivo da quando sono bambina, che mi ha permesso di vivere tante altre vite oltre la mia, da cui ho imparato tanto e che hanno lasciato il segno dentro il mio cuore. Sicuramente uno dei miei libri preferiti è Chiamami con il tuo nome di André Aciman. Un libro estremamente delicato quanto struggente, tratta di un argomento sensibile come l'omosessualità e l'accettazione di essa e lo unisce al forte sentimento che anche un ragazzo di diciassette anni può essere in grado di provare.

“Tu sei il mio ritorno a casa.

Quando sono con te e insieme stiamo bene, ecco, non voglio altro.

Grazie a te mi piace ciò che sono, ciò che divento quando sei con me [...].

Se esiste una verità al mondo, è quando sono con te che la scopro,

e se un giorno troverò il coraggio di rivelarti la mia,

ricordami di accendere una candela su ogni altare di Roma in segno di ringraziamento.

(Aciman André, Chiamami con il tuo nome)   🧡💛💙💜💔❣💕💖💟💘


Contributo di Federica 2^G : scoprire se stessi

Il libro di Silvio Governi Domani arriva veloce ha come protagonista Giorgia, una ragazza che è appena entrata al liceo e non vuole più essere trattata come una bambina. Questo libro parla di come molti adolescenti siano ancora molto fragili, ma, non volendo dimostrarlo, si chiudono in una specie di armatura, dimostrando agli altri che niente e nessuno li può spaventare, quando in realtà è proprio il contrario. Quando si è adolescenti ci si sente spesso soli o inadatti e si ha paura del cambiamento, soprattutto nel momento in cui si lascia l'età dell'infanzia per entrare in un universo completamente nuovo: l'adolescenza.

 👧👩🏻🧑🏻👨🏻👱🏻‍♂️👱🏻‍♀️👨🏻‍🦰👩🏻‍🦰🙎🏻‍♀️🙎🏻‍♂️🙆🏻‍♀️🧏🏻‍♀️🙆🏻‍♂️🧏🏻‍♂️🙇🏻‍♀️🙇🏻‍♂️🤦🏻‍♀️🤦🏻‍♂️🤷🏻‍♀️🧖🏻‍♀️🚶🏻‍♀️🚶🏻‍♂️🏃🏻‍♂️🤾🏻‍♀️⛹🏻‍♀️🤸🏻‍♀️🤸🏻‍♂️👪👭

L'amore se ne frega di cosa fai o di quello che sei. Ti fa soltanto correre, sempre più veloce. E non ti domandi mai dove ti stia portando o se sia il caso di fermarti, perché è sempre lui a decidere. E le stelle e il sole non c'entrano mai niente e non stanno certo lì appese per aiutarti a capire o a rallentare. Tu corri e basta.”


Contributo di Maura : edificante                
🏡⛪🏣🏫🏭🏬🏪🏝🗺🌏🕌🌜🌞
Io ho scoperto che ci sono città reali, ma ci sono anche città immaginarie e Calvino ce ne presenta molte nella sua opera Le città invisibili. Sono tante quante ne sogniamo; ognuno trova la sua, perché sarà la città della sua anima, la città del momento, la città del modo di essere, dei desideri e delle paure, delle conferme e dei dubbi. Calvino ci porta a fare un viaggio dentro di noi e sarà un’esperienza meravigliosa.

Nelle Città Invisibili non si trovano città riconoscibili. Sono tutte città inventate; le ho chiamate ognuno con un nome di donna; il libro è fatto di brevi capitoli, ognuno dei quali dovrebbe offrire uno spunto di riflessione che vale per ogni città o per la città in generale.
la mia città

Entrato nel territorio che ha Eutropia per capitale, il viaggiatore vede non una città ma molte […]. Eutropia è non una ma tutte queste città insieme; una sola è abitata, le altre vuote […]. Allora tutta la cittadinanza decide di spostarsi nella città vicina che ė lì ad aspettarli, vuota e come nuova, dove ognuno prenderà un altro mestiere, un’altra moglie, vedrà un altro paesaggio aprendo la finestra, passerà le sere in altri passatempi amicizie maldicenze.


 Contributo di Chiara, 3^F:  emozionante 



questo  proverbio arabo, mi fa pensare che un pezzetto di giardino dell'Eden , Adamo ed Eva siano riusciti a portarlo via


ho scoperto che......


 e mentre non ci accorgiamo legge di nascosto


Nessun commento: