martedì 3 marzo 2020

Orgoglio e pregiudizio: Invito alla lettura

Orgoglio e pregiudizio è un classico di cui tutti hanno sentito parlare. Il romanzo, scritto tra il 1796 e il 1797, dà non solo un'idea della vita all'epoca, ma presenta anche una storia dai temi moderni. Segue la vita delle sorelle Bennet, raccontando la loro storia di gioie, amori e dolori con leggerezza, riuscendo a sdrammatizzare e allo stesso tempo dare importanza anche agli eventi più gravi. è una lettura complessa e impegnativa, ma profondamente coinvolgente. Il lettore durante la lettura si troverà immerso nella trama, una storia intramontabile, facile da amare e impossibile da dimenticare.

2 commenti:

Stefania Mascia ha detto...

Ho letto questo libro un po' di anni fa e ricordo che mi era piaciuta tantissimo l'atmosfera che ricreava.

Maura Murru ha detto...

L'incipit del romanzo è memorabile: "E' cosa nota e universalmente riconosciuta che uno scapolo in possesso di un solido patrimonio debba essere in cerca di moglie". E così la signora Bennet inizia a fantasticare su matrimoni convenienti per le figlie. Le sue battute sono le migliori di tutto il romanzo, poichè mettono in luce gli stereotipi della mentalità ottocentesca, quando ci si sposava per convenienza e non per amore. Ma Elizabeth, una delle sorelle Bennet, non si accontenta: vuole conoscere veramente le persone e i loro sentimenti. Ad iniziare da quelli del misterioso Darcy.