mercoledì 15 aprile 2020

Ora

"Mi piace leggere ma non ho tempo"
Quante volte abbiamo sentito questa frase o quante volte l'abbiamo detta noi stessi?
In una situazione diversa questa potrebbe anche essere una scusa plausibile, ma ora niente più giustificazioni! Prendiamo dalla mensola quel libro che continuiamo a fissare da un po' di tempo. Usciamo di casa stando seduti nella poltrona e facciamo viaggiare la nostra mente!

3 commenti:

Stefania Mascia ha detto...

Hai proprio ragione! Una delle cose che adoro di più dei libri è proprio questo: poter vivere infinite vite, visitare diversi luoghi, conoscere tempi passati o futuri, evadere con la mente pur restando a casa propria. Mi piace immedesimarmi totalmente con i personaggi; se un libro è ben fatto, al termine della lettura mi sembra di aver vissuto davvero quella storia e di aver conosciuto realmente quei luoghi o quei personaggi, a tal punto che alla fine del libro quasi mi dispiace doverli lasciare.

Bianca ha detto...

Belle parole Viola! Spero che in tanti le leggano e le ascoltino...non smettiamo mai di stupirci e meravigliarci ancora.

Maura Murru ha detto...

E' proprio vero, la mancanza di tempo non è mai una giustificazione per non leggere, perché quando si trova la lettura giusta non ci sono impedimenti esterni che possano trattenere la voglia di immergersi in un mondo diverso dal nostro. Qualcuno ha una passione fortissima, per cui ha più facilità a scegliere le sue letture, altri devono essere guidati nella scoperta di un'attività estremamente formativa e piacevole. Pensando agli scettici, che si nascondono dietro il tempo che non c'è, quali libri consiglieresti per avvicinarli al piacere della lettura?